skip to Main Content
per info e prenotazioni 339/7960148
A.Vivaldi, Quattro Stagioni- Chiesa San Francesco – Ore 19

A.Vivaldi, Quattro Stagioni- Chiesa San Francesco – ore 19

A.Vivaldi, Quattro Stagioni

da Il cimento dell’Armonia e dell’Inventione op.8

Luca Giardini violino solista e concertatore
Massimo Merone violino
Luisa Dimenna violino
Agostino Mattioni viola
Viola Mattioni violoncello
Francesco Tomei violone
Patrizia Varone clavicembalo

Luca Giardini

Luca Giardini compie gli studi di violino moderno a Milano e a Lugano con Carlo Chiarappa, per poi intraprendere un percorso di approfondimento sulla prassi esecutiva storica del repertorio violinistico con Catherine Mackintosh, Monica Huggett, Nicolette Moonen e Peter Hanson a Londra e Anton Steck a Trossingen.

Dal 1998 comincia un’ininterrotta collaborazione in veste di solista con le più importanti realtà Early Music europee quali: Europa Galante, Accademia Bizantina, Il Giardino Armonico, Complesso Barocco, Ensemble Zefiro, Modo Antiquo, Il Rossignolo, La Venexiana, I Barocchisti, The Orchestra of the Age of Enlightenment, The Bach Ensemble, Al Ayre Español, Ensemble Matheus, La Cetra, Divino Sospiro, Collegium 1704 e Ensemble Baroque de Limoges. Tra i rinomati direttori e solisti con i quali collabora: Simon Rattle, Frans Brüggen, Philippe Herreweghe, Cecilia Bartoli, Ian Bostridge, Giuliano Carmignola, Ottavio Dantone e Christophe Coin.

Ha preso parte alla realizzazione di più di settanta CDs per le più visibili case discografiche, tra cui: Philips, Decca, Emi, Emi-Virgin, Harmonia Mundi, L’ Oiseau Lyre, Naxos, Brilliant classics, Naive e ha registrato per la maggior parte delle emittenti radiofoniche e televisive europee, americane ed asiatiche. Compare regolarmente in progetti audio-video e registrazioni DVD.

Ha partecipato ad importanti riscoperte discografiche del repertorio Sei-Settecentesco ricevendo pieni consensi dalla critica quali: Grammy Award, Diapason d’ Or, Choc de la Musique, 10 Repertoire, Premio Fondazione Cini–Venezia, Premio Abbiati.

È docente di violino barocco presso il Conservatorio “B. Maderna” di Cesena. Nel 2012 è stato concertatore e direttore dell’Opera Dido and Aeneas di H. Purcell al teatro Bonci di Cesena con l’intervento strumentale del Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio cesenate, con replica al Teatro Alighieri di Ravenna. Luca Giardini ha diretto l’Orchestra del Conservatorio in occasione del concorso “Renata Tebaldi” di San Marino, dove ha svolto inoltre l’incarico di giurato.

Ha insegnato nei Conservatori di Piacenza, Siena e Parma, oltre aver svolto numerose masterclasses in numerosi conservatori italiani ed europei. È direttore invitato dell’ensemble messicano Antiqua Metropoli, con cui svolge regolarmente attività didattica e di concertazione.

Si avvale di diversi violini storici, tra cui un Don Nicola Amati (Bologna 1720).

Nel 2013 Luca Giardini fonda l’ensemble Sezione Aurea, che debutta in concerto per il Festival Concentus Moraviae. Nello stesso anno Luca Giardini è violino concertatore di Sezione Aurea nell’opera Il Palazzo Incantato di Luigi Rossi con la regia di Anagoor per la Sagra Malatestiana di Rimini. Il gruppo è invitato l’anno successivo per la dramatick- opera di Henry Purcell King Arthur con la regia di Motus sempre a Rimini ed in replica al Teatro Argentina (Roma Europa Festival) e al Teatro Manzoni di Bologna (Musica Insieme).

Tra i più recenti impegni di Sezione Aurea: l’allestimento de L’Orfeo di Monteverdi in Giappone con la regia di Stefano Vizioli e un viaggio nello strumentalismo italiano del ‘600 al Museo della Scienza e della Tecnica di Milano.

Di recente uscita discografica, l’album Original Sin del compositore Cesare Picco, che ha espressamente scritto alcuni brani per Sezione Aurea e le Sei Sonate per clavicembalo con l’accompagnamento di violino op. 2 di Ignazio Cirri con il cembalista Filippo Pantieri per Passacaille. Prossime uscite discografiche: per Brillant Classic alcune pagine inedite de La Finta Savia di Filiberto Laurenzi e un cd sulla figura di Anna Renzi con il soprano Roberta Invernizzi.

 

 

Biglietti in prevendita (10€ + 1€ prevendita) presso Informagiovani – Via Carducci, 1 – Grosseto

Sabato 22 dicembre ore 10/12
Venerdì 28 dicembre ore 16.30/19.00
Venerdì 4 gennaio 16.30/19.00
Mercoledì 9 gennaio ore 16.30/19.00
Venerdì 11 gennaio ore 10/12
Venerdì 18 gennaio ore 10/12 e ore 16.30/19.00

Per info 339 – 7960148 e-mail: lavocediognistrumento@gmail.com